Pronto intervento per il post abbandono

Pronto intervento per il post abbandono

Quando vi ritrovate soli, dopo essere stati a lungo in compagnia di qualcuno, il vostro atteggiamento sarà modellato sulla vita a due.  Continuerete a farvi discorsi mentali in cui parlate con il vostro ex e ne sentirete fortemente la mancanza. E' normale. Ci vuole un po' per adattarsi alla nuova vita. La cosa che vi mancherà più di tutte sono proprio i dialoghi che avevate e che adesso diventano monologhi. Le cene a due che adesso saranno solo in compagnia della tv . Non è un momento bello, ma provate a vederlo sotto un'altra prospettiva: è un momento di crescita. Stare da soli costringe ad affrontare la realtà senza l'appoggio di nessuno, e quindi costringe a prendersi cura di se stessi da soli e a riflettere di più. 



Comunque, i primi momenti sono duri, ma importanti per raccogliere tutte le  forze per andare avanti da soli. 

In questi momenti, la cosa da fare assolutamente è eliminare ogni traccia della persona che vi ha lasciato, in modo da avere meno occasioni possibili di vederla o ricordarla. 

Il fatto è che ogni  volta che tornate indietro, anche se solo con la mente, vi state facendo del male. E' come se cercaste di riaprire ogni volta una ferita che si sta cominciando a rimarginare. Pensate che sia una cosa buona? Non lo è affatto. Ogni volta che avrete un contatto, la fatica che dovrete fare per allontanarvi di nuovo sarà maggiore. Allora, perchè soffrire più volte? Non è meglio evitare?  Pensate che è come stare a dieta: non è più facile se non avete dolci a portata di mano?

Allora, cominciamo la nostra operazione di PULIZIA.

Partiamo dalla casa. Vanno eliminate le fotografie fatte insieme, gli oggetti suoi che sono rimasti a casa vostra, oggetti magari comprati insieme, ma anche no, ma che fanno emergere ricordi. Tra gli oggetti, prendete pure i regali scambiati.  Una volta fatta questa raccolta, prendete pure gli oggetti in mano e "sentite" se evocano emozioni o meno. Nel caso positivo, ve ne dovete sbarazzare. Regalate o buttate tutto. 

Un posto importante in cui fare "pulizie" è il vostro smartphone (ovviamente anche nel pc e nel tablet, se li avete) Cancellate pure il numero di telefono, e se proprio non ci riuscite, cambiate il nome memorizzato scrivendo nome e cognome (molto probabilmente era registrato con qualche vezzeggiativo). Poi, cancellatelo dai vostri contatti nei social (e se proprio non ce la fate, bloccatelo). Meno sapete e meglio è, per ricominciare. Questo è anche un modo  per comunicare all'altra persona che stiamo tagliando i ponti. Pensate che, se dovesse venire a guardare nel vostro profilo, capirà che non avete bisogno di lui o lei. Prendetela pure come una piccola rivincita. Non state già meglio?

Nel caso in cui frequentaste corsi insieme, o palestre, etc, cercate di non frequentare per un po', oppure, se proprio avete il bisogno di fare quel determinato corso, cercate di andarci con un amico/a con cui poter parlare e stare a contatto tutto il tempo. Così, anche nel caso doveste fare l'incontro temuto, non sarete soli, e questo è importante.

Cercate anche di non andare nei posti in cui stavate sempre insieme. Oltre al fatto che vi farà riempire di nostalgia, vi impedirà di andare avanti. E quello che voi volete adesso è proprio ANDARE AVANTI. Invece, cominciate ad andare in posti in cui non eravate mai stati prima. Andate pure a passeggiare in un altro parco, o andate a prendere il caffè in quel bar che vi ispirava. Insomma, andate avanti.

Un tasto delicato sono gli amici che magari avevate in comune. Cosa fare? La cosa migliore da fare è avvertire tutti che non volete incontrare l'ex. O voi o lui/lei Questo, almeno per il tempo necessario per smaltire il colpo, tempo che può variare da pochi mesi a un anno (o più, nei casi gravi). 

Ad ogni modo, poichè è tutto facile a dirsi, ma difficile ad attuarsi, voglio darvi un super consiglio. Nei momenti in cui vi sentite più soli, arrabbiati o sconfortati, ripetetevi questa frase 100 volte: Io mi amo e imparo a prendere cura di me stesso/a da solo/a.

Può sembrare una cosa sciocca, ma le parole sono importanti ed il nostro cervello crede a ciò che gli viene detto ripetutamente. Quindi, perchè non approfittare dicendoci cose belle che ci fanno sentire forti?

Fatemi sapere se questo post è di vostro interesse. Aspetto i vostri commenti

Commenti

Post più popolari